“po-popopo-po” : curiosità sulla nascita della canzone

La canzone po-popopo-po è intonata ormai da chiunque ed è forse la seconda canzone più intonata durante una partita di calcio (credo che il primato vada ancora all’inno). Comunque intonazione sulla base della famosa canzone dei White Stripes è diventata l’inno non ufficiale degli Azzurri dopo la vittoria della Coppa del Mondo la notte del 9 Luglio 2006.

Da dove parte “po-popopo-po”

Storia vuole che l’inno (per così chiamarlo) sia partito in realtà qualche anno prima dei mondiali e precisamente il 22 ottobre del 2003, quando i tifosi del Club Brugge si sono radunati in un bar prima di andare a vedere la Champions League a San Sito. Destino vuole che, forse guidati dalle birre, in tv proprio in quel momento sia passata la canzone “Seven Nation Army” al tempo ai vertici delle playlist internazionali. I tifosi così hanno iniziato a ripetere il riff e a cantarlo anche al Meazza. Quella sera il club belga vinse 1 a 0 sul Milan e i tifosi da quella sera, intonarono la canzone come loro inno.

Il 15 Febbraio del 2006, la squadra belga Bruges ha ospitato la Roma in Coppa UEFA. I romanisti, vincitori, hanno deciso per sfregio contro la squadra avversaria di prendere in prestito la canzone.

Lo stesso Francesco Totti disse in un’intervista

Non avevo mai sentito la canzone prima di giocare a Bruges. Da allora non riuscivo a togliermi ‘Po po po po po po po’ dalla testa. Era fantastico e la gente era totalmente presa. Sono subito andato a comprare uno degli album della band”

Chi non ha mai cantato po-popopo-po guardando una partita della nazionale? Ma che origine ha questa canzone dal titolo seven nation Army ?

Durante la stessa estate, la canzone era ormai nella testa di tutti i tifosi che sulla vittoria dell’Italia, la intonarono come un nuovo inno nazionale ormai completamente acquisito.

Cosa ne pensano i White Stripes

Jack White (cantante della canzone) durante un’intervista del tempo, si è dichiarato entusiasta, perplesso e divertito: “Sono onorato che gli Italiani hanno adottato questa canzone” affermò il frontman dei The White Stripes. “Mi piace che la maggior parte delle persone che la cantano non hanno idea da dove sia saltata fuori”.

“Niente è più bello di quando le persone abbracciano una melodia e gli permettono di entrare nel pantheon della musica popolare. Da cantautore è qualcosa di impossibile da programmare”

Questo il pezzo originale

SHARE

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Sezioni del blog:

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


Ho letto e accetto la Privacy Policy